Biblioteca – Promozione della lettura

IMG_5582La Biblioteca entra decisamente nella didattica, attraverso attività finalizzate a promuovere il piacere della lettura e l’autonomia nella ricerca delle informazioni anche per via telematica. Le attività che si possono svolgere sono tante e diverse, a seconda della competenza dell’età del lettore:

  • scelta autonoma di libri da prendere in prestito;
  • lettura ad alta voce dell’insegnante;
  • cacce ai personaggi;
  • piccole drammatizzazioni;
  • ricerche guidate;
  • confronti tra letture di libri e visione di film da essi tratti;
  • recensioni;
  • classificazione dei libri;
  • laboratori linguistici con riscritture di storie e costruzione di libri;
  • mostre tematiche;
  • incontri con l’autore;
  • giochi e gare a squadre sui libri letti;
  • letture individuali e di gruppo;
  • percorsi guidati per scoprire l’organizzazione della biblioteca;
  • merende gustose per incontrare allegramente i libri;
  • attività di divulgazione;
  • individuazione di percorsi di lettura;
  • utilizzo di CD-ROM;
  • navigazione in Internet;
  • produzione di ipertesti.
Al fine di promuovere la lettura e valorizzare il premio Nazionale di letteratura “G. Giulitto – Città di Bitritto” che si tiene a cadenza biennale, la scuola ha partecipato alla IX Edizione del Concorso per arti espressive “Un libro per noi” che ha avuto come titolo “Migranti, persone, storie”, bandito dall’Amministrazione comunale. La scelta della tematica è stata dettata dall’attualità del fenomeno migratorio al fine di trasmettere ai nostri alunni il messaggio di riconoscimento e sviluppo di un’identità consapevole e aperta nel rispetto delle differenze di tutti e dell’identità di ciascuno.

Il concorso ha previsto 3 sezioni:

Sez A   Filastrocche, poesie, produzioni e/o riscritture di racconti
Sez. B  Elaborati grafici, plastici, e/o multimediali
Sez. C  Recensioni

Tutti i lavori dei ragazzi, individuali e collettivi sono stati analizzati e valutati da una giuria di esperti. Al termine della valutazione degli elaborati la giuria ha individuato, all’interno di ogni sezione e per ciascuna fascia d’età, i seguenti vincitori con le rispettive motivazioni:

SCUOLA PRIMARIA (8-11 anni)
• SEZIONE ALavoro di gruppo: IV A (La valigia dell’emigrante)
Per la ricchezza dei particolari che contribuiscono alla rielaborazione letteraria delle parole di Gianni Rodari e alla loro concretizzazione.
• SEZIONE BLavoro di gruppo: V A (Io sono Nada e vivo in Marocco)
Per la valenza artistica, la creatività nell’utilizzo di vari materiali e tecniche grafico-pittoriche.
• SEZIONE BLavoro individuale: Florian Shkreli III E (Storia di Florian – Albanese migrante) e Julian Petruzzelli III D (Storia di Julian dalla Bulgaria per amore)
Per la tenerezza e la commozione suscitata dalla lettura delle loro storie e per il desiderio di condividerle.
• SEZIONE CLavoro di gruppo: IV B e IV C (Matite colorate in fondo al mare)
Per la bellezza grafica unita alla valenza letteraria delle recensioni che rendono l’elaborato un prodotto unico.
SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (11-14 anni)
• SEZIONE ALavoro di gruppo: Giulia Paratore e Rosanna Di Leo III A (Un libro così attuale)
Per la forte valenza comunicativa, l’abilità tecnica e l’esposizione grafica dell’elaborato.
• SEZIONE ALavoro individuale: Ilaria Venusio I A (Diario di Alice)
Per la sensibilità creativa, la carica introspettiva e la capacità di reinvenzione del personaggio.
• SEZIONE BLavoro di gruppo: Rahel Adriaans, Micaela Aresta e Giorgia Montenero I D (Plastico “L’Italia dei piccoli”)
Per la complessità dell’opera in perfetta sintonia col messaggio che si vuole trasmettere.
• SEZIONE BLavoro individuale: Cristian De Bartolomeo I B (Plastico “Mare di zucchero”)
Per le abilità tecniche mostrate e la “luminosità” conferita all’idea di futuro che l’elaborato suggerisce.
• SEZIONE CLavoro di gruppo: Saverio De Filippis, Davide Di Leo e Alessandro Schiavone I C (Barca della speranza)
Per la sinergia evidenziata nella realizzazione del lavoro, che presenta le recensioni di più testi, e il riutilizzo dei materiali.
• SEZIONE CLavoro individuale: Simone Giuliano III A (Recensione de “L’isola”)
Per l’ingegno, la creatività, la proprietà di linguaggio, l’elaborazione concettuale, la capacità di riflessione e interpretazione e le competenze tecnologiche. La cerimonia di premiazione è avvenuta il 19 dicembre presso l’Aula Magna della scuola secondaria di primo grado e ha visto una massiccia partecipazione da parte di alunni, genitori, insegnanti e amministratori comunali.
DSC_2942_peDSC_2993_pe